Casa della Legalità - Onlus

Genova, sgominato giro di usura, 7 arresti

Scritto da Ansa

SGOMINATO GIRO DI USURAI A GENOVA, TASSI DEL 350%: 7 ARRESTI

GENOVA - Da un piccolo debito di 19 mila euro si erano trovati a dover restituire in due anni circa due milioni di euro ad un gruppo di usurai che applicavano interessi composti fino al 350% l'anno: l'angosciosa storia di strozzinaggio di cui è rimasta vittima una famiglia di imprenditori edili genovesi è stata scoperta dai carabinieri del Ros, che hanno arrestato sette persone in esecuzione di altrettanti ordini di custodia cautelare.
Durante una serie di perquisizioni, i carabinieri hanno sequestrato assegni e conti bancari, nonché due fucili ed una pistola cal. 38 con la quale gli usurai avevano minacciato gli imprenditori. Questi, eredi di un'antica impresa edile genovese con oltre cento anni di vita ora specializzata in ristrutturazioni, sono stati costretti a vendere diversi beni mobili ed immobili per far fronte alle pretese degli strozzini. Secondo gli investigatori, gli usurai si muovevano a margine della criminalità organizzata calabrese.
[© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 10/01/2006 09:09]

(ANSA) - GENOVA, 10 GEN - A finire in carcere su ordine del Gip di Genova, che ha accolto le richieste della Direzione Distrettuale Antimafia, sono state sette persone di cui tre calabresi con legami, secondo gli inquirenti, alla famiglia della 'ndrangheta dei Macri'. Si tratta di Cosimo Gorizia, 33 anni, nato a Mammola (Reggio Calabria); Giuseppe Sofrà, 61 anni, nato a Laureana di Borrello (Reggio Calabria); Giuseppe Gorizia, originario di Siderno (Reggio Calabria), 24 anni; Domenico Magnoli, 55 anni, genovese; Silvio Criscino, 59 anni, genovese; Stefano Boraggine, 34 anni, genovese; Giorgio Ghisu, originario di Carbonia (Cagliari), 57 anni.
A sgominare la gang è stato il coraggio di una imprenditrice edile che inizialmente si era indebitata per un prestito di 19 mila euro fino ad arrivare ad un debito di 2 milioni di euro. L' imprenditrice si era presentata spontaneamente ai Carabinieri nel 2004 dove aveva sporto denuncia e fatto i nomi degli usurai con cui era in contatto.
L' operazione è stata condotta dal Ros e dal Comando provinciale dei Carabinieri di Genova.



COMUNICATO STAMPA del 10.01.2006
della CASA DELLA LEGALITA' - OSSERVATORIO SULLA CRIMINALITA' E LE MAFIE
MAFIA: 7 ARRESTI A GENOVA
clicca qui

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger