Repetite iuvant - II°

Scritto da C.Abbondanza - S.Castiglion

Abbiamo capito, siamo antipatici, dispettosi e maleducati. Qualcuno di noi però, appare una brava persona, e detta da chi non si sbaglia mai, è un onore. Quello che non si capisce, però, è come mai a qualcuno scappi un po’ troppo il topolino…soprattutto come mai si fanno agorà pubbliche che poi diventano private, perché fare tanta fatica?...

Basterebbe tenere tutto in famiglia, magari farsi un blog, dove raccontarsi, ma senza dare la possibilità a nessuno di commentare (noi due, ad esempio, l’abbiamo fatto, e lì mettiamo le nostre cose personali, questo è il sito della Casa che è naturalmente un'altra cosa). Oddio ognuno gode come può. Comunque, visto che qui non si dorme, abbiamo notato alcune cose e vorremmo condividerle con tutti i sonnambuli: stiamo sempre parlando di quel post-scoop dedicatoci. Il nostro segretario vistosi mozzato, le castrature non piacciono a nessuno, il proprio post (prima e dopo) ha ripostato con educazione invitando alla serietà. Poco dopo si è accorto che glielo avevano cambiato “d’ufficio”, da .org a .com, e quindi ha provveduto a correggere (guarda qui). In linea c’era sempre il Pierino, si sa un nome una garanzia e pensare che si dice avvocato, il Pierino, e anche il padrino di Aldo. Dopo la correzione, per rimettere le parole in ordine, il signor Pierino, ha postato con un tono valutabile. Al nuovo giorno, tutto sparito, tranne che le loro auto-proclamazioni e le ingiurie e denigrazioni alla casa della Legalità (guarda qui)

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger