I FOTIA perdono (per l'ennesima volta). Casa della Legalità assolta.

Scritto da Ufficio di Presidenza

Poco dopo le 13 di questa mattina il Giudice del Tribunale di Genova ha pronunciato la Sentenza per il procedimento, contro i componenti dell'Ufficio di Presidenza della Casa della Legalità, a seguito della querela per “diffamazione” presentata dai FOTIA Pietro, Francesco e Donato.

La decisione del Giudice è stata di assoluzione piena per gli esponenti della Casa della Legalità: Abbondanza, Castiglion e D'Agostino, difesi dall'Avv. Riccardo Di Rella.

In aula, alla lettura della Sentenza, anche il FOTIA Pietro che, nelle precedenti udienze, si era già prodigato in diverse “uscite” per cui è già stato querelato dalla Casa della Legalità...

La Sentenza di piena assoluzione giunge dopo che, alla luce delle risultanze dibattimentali, il Pubblico Ministero aveva richiesto l'assoluzione dei rappresentanti della Casa della Legalità, in quanto i riferimenti al solido legame dei FOTIA alla cosca della 'ndrangheta dei MORABITO-PALAMARA-BRUZZANITI, trovava documentale riscontro in fonti autorevoli dello Stato.

Il pronunciamento odierno si aggiunge a quello con cui il GIP del Tribunale di Genova, per altra denuncia presentata dai FOTIA, aveva accolto la richiesta di archiviazione formulata dalla Procura di Genova, in quanto i contenuti pubblicati dalla Casa della Legalità in relazione al contesto 'ndranghetista dei FOTIA risultavano ampiamente riscontrati da molteplici e convergenti risultanze di indagini.

Questa (ennesima) vittoria giudiziaria della Casa della Legalità segna quindi la miglior risposta alle campagne di delegittimazione ed alle intimidazioni promosse, nel tempo, dai FOTIA, ma anche, soprattutto, la smentita della bufala – ampiamente promossa anche dal loro nuovo legale MAMMOLITI Pino – secondo cui i FOTIA sarebbero vittime di persecuzione e diffamazioni fondate su dicerie ed illazioni.


VAI ALLO SPECIALE SUI FOTIA

 

 

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger